Big ammucchiata : Tag & Award

Big ammucchiata : Tag & Award 22


Credo che sia piuttosto conosciuta la modalità di partecipazione/nomina/creazione di vari tag, ma sinceramente mi ha stupita (positivamente) e mi fa un gran piacere essere stata nominata da alcuni amici che seguo nei rispettivi blog :

Visto e considerato che nel giro di un paio di giorni mi sono capitate 3 taggate insieme, beh io le metto insieme pure qui in una grande ammucchiata di domande, risposte e curiosità.

Tu immagino sappia, a differenza di me che sono di una ignoranza patentata in merito, che per ognuno di questi tag/award esistono delle regole che io diligentemente ti riporto qui sotto:

REGOLE RELATIVE A ” the versatile blogger” e “7 things about me” :

  • Ringrazia e indica chi ti ha nominato/a : FATTO
  • Nomina almeno 15 blogger : UHM, TE LO SPIEGO DOPO
  • Condividi sette fatti su di te. : LO STO PER FARE

Sette fatti su di me, un po’ come i vizi capitali, non so se sia casuale questa scelta, ma tenterò di selezionare sette cose che possano spaventarti il meno possibile (arduissimo da mettere in pratica, credimi…)

  1. I miei fiori preferiti sono le peonie; è un fiore nel quale mi riconosco, enorme e maestoso ma comunque delicato e fragile, ha una gamma di colori che possono attirare l’attenzione o passare più inosservati, profuma ma senza essere invadente o eccessivo;
  2. Mi piace moltissimo osservare; mi ritrovo spesso persa negli occhi di qualche passante, nei sorrisi di un bimbo, tra le finestre di un palazzo, da qui nasce la mia passione enorme per la fotografia;
  3. Impazzisco per i peluche; si si, non giudicare! Sono una bambina alta ok?
  4. Ho un olfatto particolarmente sviluppato; sento odori che altri percepiscono appena o proprio per niente e non sempre questo è un bene specie quando inizia il periodo delle ascelle sudate, non so dire se in una precedente vita io fossi un cane da tartufi ma annusare mi piace tant’è che anche i profumi sono stabili nella mia lista di passioni;
  5. Ho il senso dell’orientamento di un sasso; non usare questo contro di me per favore, se mi abbandoni in un bosco morirò e comunque nessuno pagherà mai un riscatto, provengo da una famiglia povera…..
  6. Nonostante la mia mole sono una persona romanticissima e molto sensibile; essere stata alta e non magrissima sin dall’asilo, ha indotto chi mi stava vicino a dare per scontato che fossi indistruttibile e che potessi sostenere ogni genere di vessazione senza che questa scalfisse minimamente la mia corazza, AH STOLTI!
  7. Mi piace cucinare, impastare e fare piccoli lavori creativi; non resisto a preparare un risotto senza prima aver infilato una mano nel sacchetto per sentire la sensazione dei chicchi che scivolano tra le dita, e lo faccio con tutto con la pasta, con i legumi, la frutta (al supermercato no, li bisogna usare i guanti, i guanti capito? Non si palpeggia la roba per poi lasciarla li!) anche il tatto è un senso davvero importante e per nulla sottovalutato per quanto mi riguarda. Quando smisi di lavorare mi sono dovuta reinventare in mille modi e ho scoperto di avere una certa manualità collaborando con wedding planner e fiorerie, riesco a fare piccole composizioni, bomboniere, candele, qualche accessorio di bigiotteria, non l’avrei mai detto!

Ecco, per favore non iniziare subito dicendo che non era necessario spiegare ogni cosa, lo so che non è scritto da nessuna parte ma mi piace la completezza, quantomeno per tentare di farti capire che esiste un barlume di normalità in me.

Queste invece le REGOLE RELATIVE AL “Liebster Award” :

Che cos’è?

Il premio Liebster è un premio virtuale che viene dato ai blog con pochi seguaci (sotto i 200). Permette di far conoscere il proprio blog, o comunque di scoprirne di nuovi.

 Come si può partecipare?
1. Pubblicare il logo Liebster award sul proprio blog.  FATTO
2. Ringraziare il blogger che ti ha nominato e seguirla. FATTO
3. Rispondere alle sue 11 domande. STO PER FARE
4. Nominare 11 altri blogger a vostra volta con meno di 200 seguaci. PURE QUESTO VA SPIEGATO DOPO
5. Formulare altre 11 domande per i blogger nominati. FARO’ DOPO
6. E, infine, informare della loro nomina i blogger. SPIEGHERO DOPO INSIEME ALLE ALTRE COSE DA SPIEGARE DOPO…

A seguire ti ripropongo le domande che ha scelto di porre Marie, con le mie relative risposte :

1.Perché ha deciso di creare un blog?

Questa è una domanda facile e difficile allo stesso tempo, ci ho messo un po’ prima di fare questa scelta perchè mi sentivo la persona meno adatta della terra a poter condividere opinioni credibili con altri.

Ma mi sono accorta che ogni volta che cercavo qualche informazione sul web non riuscivo mai a capire di chi fidarmi, c’erano i “grandi nomi” che dopo il successo si sono trasformati un po’ in una vetrina pubblicitaria di cui riesco a fidarmi davvero poco (non tutti sia chiaro…), in altri casi invece mi sembrava di essere tornata a scuola c’era troppo rigore, troppa professionalità verso argomenti che dovrebbero essere invece molto tranquilli, e comprensibili dalla maggior parte delle persone.

Alla fine mi sono detta, beh non ho nulla da perdere, e ho riversato la mia personalità assurda, ironica e alternativa nel mio blogghino, dove cerco di fare la stessa cosa degli altri ovvero condividere esperienze ed opinioni, ma in maniera assolutamente trasparente e un po’ simpatica.

2.Quando hai avuto questa idea?

Mi sembra che il primo post in assoluto sia del 14 o del 15 Febbraio 2016, ma non è stato un periodo scelto volutamente, credo abbia scelto lui me perchè non sono riuscita a fermare i miei dubbi e tentennamenti e ho pubblicato!


3.Che cosa vuoi comunicare con il tuo blog?

Francamente non so neppure se riesco a comunicare qualcosa nel blog, gli articoli che scrivo sono abbastanza vari e spaziano un po’ a casaccio nel mondo della cosmesi selezionata BIO o accettabile secondo i miei criteri.

Se potessi scegliere davvero cosa comunicare a chi mi legge, mi piacerebbe che questa fosse la consapevolezza, semplice ma troppo sottovalutata in una società in cui prevale la pubblicità.


4.Cosa fai nella vita?

Attualmente vari ed eventuali lavoretti per tirare avanti, non ho una occupazione stabile come purtroppo molte altre persone in questo periodaccio.


5.Qual è il tuo sogno?

Sto lavorando per il mio sogno che sembrerà assurdo, fuori moda o romanzato ma io trovo assolutamente coerente con me stessa.

A Gennaio ho rivisto un ragazzo che conosco da quando avevo 17 anni circa, negli anni non ci siamo mai del tutto persi di vista nonostante il fatto che io abiti a Padova e lui a Roma, la sensazione che ho provato stando con lui mi ha fatto capire davvero che cosa desidero : un principe giallo-rosso!

Non sarà del tutto facile, io ho una situazione familiare “particolare” (si, scrivere di merda non mi pareva educato…) perciò devo tentare di avvicinarlo a me fisicamente, e morirò provandoci se servirà! 😉


6.Quali sono i tuoi social preferiti?

ARGH! Io non amo i social, millenni fa avevo tentato con Facebook ma non ne trovavo davvero alcuna utilità, mi sono ritrovata a guardare foto di gente che non mi salutava manco per strada e mi sono chiesta “davvero ho bisogno di questa illusoria popolarità?” e non ho continuato, sicchè non sono neppure andata alla ricerca di alternative social.


7.Ti piace cucinare?

Moltissimo! Adoro sperimentare nuove ricette che il mio sempre morbidamente ostile padre accoglie con frasi del tipo “ancora dolce? ma basta!” per poi mangiarne delle fette di nascosto per non darmi soddisfazione, ADORABILE!


8.Qual è il tuo piatto preferito?

UHM, sono vegetariana ma a discapito di quanti sbeffeggiano questa scelta sostenendo che non si mangia niente e che è una dieta triste, devo dire che sono una buona forchettona!

Mi piace la pizza, la preparo spesso anche se il cibo di cui assolutamente non posso fare a meno sono le olive, IO AMO LE OLIVE di tutti i colori, forme, aromi, marinature!


9.Quale posto ti piacerebbe visitare?

Sono sempre stata rapita dagli scenari dell’Irlanda, devo dire che è un paese affascinante per quanto ne conosca veramente pochissimo, sarei curiosa di saperne e vederne di più.


10. Pensi di conoscere un luogo poco conosciuto che altri dovrebbe conoscere?

Per vari motivi non sono una persona che viaggia molto, sicchè le mie esperienze geografiche sono di una limitatezza imbarazzante ma ho dei ricordi bellissimi legati ad una città della Danimarca che visitai molti anni fa, Skagen che ha pure un nome divertente e che ben si sposa con la mia colite ansiosa! XD

E’ un posto veramente delizioso, con le case di mattoni rossi, il mare, le bandiere su ogni giardino e moltissime persone educate e cordiali.

A dire il vero non so neppure se è così poco conosciuto, ma ti assicuro che è un posto emozionante.


11.perche hai voluto nominare proprio cosi’ il tuo blog?

Adoro il the e le tisane, non potrei farne a meno, ogni volta che mi preparo un the mi perdo tra i vortici colorati che si formano quando la bustina incontra l’acqua calda, è una poesia pura!

Mi piaceva l’idea di poter rendere il blog una specie di salotto, un posto tranquillo dove poter chiacchierare senza problemi e pressioni tra amici, proprio con la serenità di stravaccarsi sul divano con la fiducia che si ha verso i posti conosciui e farsi coccolare da una tazza di the caldo e qualche biscottino, tra un’opinione e l’altra 🙂

Ed ecco le domande che mi piacerebbe fare :

  1. Perchè hai scelto proprio un blog e non un’altra piattaforma per i tuoi articoli?
  2. Cosa credi che manchi (se qualcosa manca, qualsiasi cosa, un tasto, una funzione….) ai blog?
  3. Rileggendo i tuoi articoli precedenti ti riconosci ancora o cambieresti qualcosa?
  4. Quando hai scelto di aprire un blog da dove o da chi è partita l’ispirazione?
  5. Condividi con la tua famiglia/parenti il tuo essere blogger?E se si, che cosa ne pensano di questa scelta?
  6. Quanto è importante per te il numero di like che ricevi negli articoli che scrivi?
  7. Se potessi scegliere di essere seguito da un personaggio famoso (indifferentemente vivo o morto, nell’aldilà hanno l’ad(e)sl…) chi vorresti che fosse e perchè?
  8. Cosa pensi che potrebbe spingerti a decidere di chiudere definitivamente il blog?
  9. C’è qualcosa che proprio non sopporti quando leggi post di altri blogger?
  10. Credi che diventare un blogger famoso e conosciuto potrebbe cambiare il tuo stile e approccio in ciò che pubblichi?
  11. Posso scrivere solo 10 domande anzichè 11 che l’ultima non mi viene proprio?

Allora, ora giunge il compito più arduo ovvero nominare altri blog e stando ai conteggi io ne dovrei nominare 41……

Beh, in passato ho già partecipato al TAG abitudini di bellezza e ho scelto volutamente di non taggare nessuno, non per prigrizia o per scarsa fiducia ma semplicemente perchè non amo il coinvolgimento stile “catena di sant’Antonio” (eh io sono di Padova e Antonio lo conosco, anche a lui le catene non piacciono!).

Amo la libertà di scelta e mi piace credere che chiunque si prenderà la briga di leggere tutto sto ammasso di curiosità relative a me e al mio blog, possa riconoscersi in qualche domanda e desiderare di far parte attiva della comunità virtuale lasciando qualcosa di sè, senza per questo sentirsi obbligato per via della nomina.

E vogliamo parlare della frustrazione legata al non essere nominati? Perchè! E’ una cosa ingiusta che può mettere a dura prova la fiducia del blogger più impavido….

Perciò (tanto per cambiare…) cambio le regole e decido di non fare nomine specifiche, ma spero che chi mi legge riuscirà a non ammazzarsi di noia e giungere fino a queste righe e scegliere di farmi sapere qualcosa in più di sè, vale per tutti ma soprattutto per le tante amiche che si sono aggiunte da poco e della quali senz’altro sono molto curiosa!

Ovviamente, non sei obbligata a rispondere a tutto, puoi anche scegliere solo uno dei due tag, io ho deciso di unirli per una questione puramente di comodità ma li ho mantenuti separati per offrire un minimo di comodità anche a te 😉

Dunque, sto aspettando gli improperi di chi mi odierà a morte perchè non ho nominato nessuno (pazienza, andranno archiviati insieme ai millemilamiliardi già ricevuti…) ma con molta più emozione vorrei scoprire chi accoglierà l’appello e si farà conoscere un po’ di più, coraggio non essere timida!!

Ciao!

Francesca


Rispondi

22 commenti su “Big ammucchiata : Tag & Award

    • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

      Grazie Daniela! Sei sempre carinissima……oggi ho raccolto un po’ di fragole e il sole splende senza farmi sciogliere sul prato, speriamo duri questo tempo perfetto!!
      Auguro una felicissima giornata anche a te 😉

        • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

          Ne ho raccolte solo 6 😭 ma abbiamo piantato le fragole solo qualche settimana fa, sono perdonate! In alternativa visto che ci hanno regalato un secchio (letteralmente……) di olive sto facendo il pane che mi sembra una buona variante 😉

          • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

            Non so se hai mai visto il film “il favoloso mondo di Amelie” ma condivido con la protagonista il piacere del tatto e dell’olfatto…
            Per me impastare è quasi curativo, così come inebriarmi dei profumi che si fanno spazio in cucina quando accendo il forno, è una sensazione indescrivibile e di cui davvero non so fare a meno!

  • Big ammucchiata : Tag & Award vikibaum

    a me invece piacciono molto sia i tag che i premi: non li considero catene di s. antonio ma un modo per creare post originali…ovviamente è opinione personale. a questi purtroppo ho già aderito più di una volta…ciao …kiss

    • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

      I premi/tag intesi come domande per farsi conoscere e far conoscere blog mi piacciono, la trovo una opportunità valida, che mi dispiace è più il fatto della nomina che trovo “incatenata Sant’Antonio” perché non sai mai se obblighi o fai piacere, per questo mi piacciono di più i tag aperti dove chi si riconosce prende e risponde, con libertà…..
      Certo non è che se non rispondo a un tag muoio o mi viene la candida per 30 anni ma mi piace l’idea di libera scelta ecco….😉

  • Big ammucchiata : Tag & Award Althaira

    LoL neanche a me piacciono le catene di Sant’Antonio XD
    Mi piacciono le risposte del tag, davvero una bellissima persona, spero che tutti i tuoi sogni si realizzino *__*

    PS Peluche, olive e tisane tutta la vita!

    • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

      Antonio mica l’hanno fatto santo per le catene e lo ricordano sempre per quelle, chissà come è incazzato…
      Da un lato mi spiace non nominare nessuno, sembra che non ci tenga ma in realtà è vero il contrario, mi piacerebbe che fosse una cosa automatica, leggo, mi piace, rispondo anch’io…..non voglio diventare la wanna marchi della situazione d’accordoooooo? 😂😂
      Grazie grazie grazie e ancora grazie sei di una gentilezza unica e rara!
      Non l’ho scritto ma tra i peluche che ho c’è anche una versione di un metro e mezzo di tigro direttamente dal bosco di Winnie the Pooh, puro amore formato tigre morbida 🐯💗💗💗💗

      • Big ammucchiata : Tag & Award Althaira

        Esatto, è più piacevole quando non è una cosa obbligata e forzata 🙂 vivi e lascia vivere 😉
        Ma è un Tigro enorme *_* Hai detto bene, puro AMORE! Io l’unico peluche “grande” è Kermit dei Muppet alto poco più di un metro…nulla in confronto al tuo Tigro! Hai il mio rispetto XD

        • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

          Ahahahahahah quando si dice “le misure contano” 😂
          E’ veramente enorme hai ragione ma ne ho di più piccolini che mi danno le stesse gioiose sensazioni, uno su tutti l’asinello 😍😍😍

  • Big ammucchiata : Tag & Award Romeo

    Hey Fra … allora abbiamo una serie di cose in comune 😉 Il mio primo viaggio all’estero è stato in Irlanda. Me lo sono regalato quando mi sono laureato. Dublino non mi ha fatto impazzire, ma il resto sì. Bellissimi i colori e la natura, anche se è un paese un po’ malinconico (causa anche tempo!). Spero tu ci possa andare quanto prima. Io amo e amo e amo la pizza e poi ssshhhh non lo dire in giro ma io sono vegetariano. Un abbraccio … e io tifo sempre per il tuo blog!!! Rom

    • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

      Che fico che sei, ma veramente! Parlo di fichezza spirituale e intellettuale che vanno molto oltre la semplice fichezza estetica che non è manco perpetua….
      Credo sia proprio la “malinconia” di quel paese che mi attira, le distese verdi che colano a picco sul mare e anche il tempo un po pazzo, che non mi dispiace affatto, trovo la pioggia romantica cosa c’è di più bello che starsene sdraiati abbracciati ad ascoltare la pioggia che cade?
      Prometto solennemente che nessuno saprà da me che sei vegetariano, anzi se me lo chiedono dirò che hai sempre un cartoccio di prosciutto in tasca per ogni evenienza 😉
      Ricambio con enorme piacere l’abbraccio, grazie mille!!

    • Big ammucchiata : Tag & Award Io e te, con un the.

      Grazie Luca, sei sempre di una gentilezza incredibile!
      Mi fa piacere che ti sia preso l’onere di metterti a leggere tutto il papirone che ho scritto, ma se sono riuscita a strapparti un sorriso sono mille volte più felice 😉
      Buon pomeriggio anche a te, e grazie ancora!

      • Big ammucchiata : Tag & Award Luca

        Ho letto papiri, che voi umani non potreste neanche immaginare! A parte gli scherzi, grazie di tutto! Immagino quanto possa essere doloroso parlare di queste cose; so ascoltare, forse è questo il mio gran pregio di cui, peraltro, non mi faccio alcun vanto. Ritieniti libera di parlarmene quando vuoi, come vuoi; rispetto i tuoi tempi…
        Un abbraccio grande!