Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria

Gel d’aloe vera e Idrolato di hamamelis – La Saponaria 24


Nipote : Zia, senti che buon profumo mi sa che la nonna sta cucinando le patate in padella col rosmarino!

Zia : Ehm…veramente credo di essere io ad avere questo profumo.

Nipote : Davvero!? Anche io lo voglio il profumo che sa di patate al rosmarino!

Non escludo che potrebbe avere un certo successo una fragranza “eau de patàt et rosmarin“, però no, non lo hanno ancora creato i maestri profumieri, questi stolti che ancora perdono tempo con sandalo, incenso, vetiver, muschio….

Giusto per la cronaca, è l’idrolato di hamamelis che ha una fragranza “rosmarinata”, per correttezza io specifico perchè se mi conosci magari mi eviti, quindi è bene essere chiari altrimenti potresti pensare che mi sono fusa proprio del tutto.

Ad una prima occhiata possono sembrare due prodotti che non hanno molto in comune (se escludiamo il marchio, ovviamente), ma ti posso assicurare che, almeno una volta, li ho usati insieme in un intruglio che, seriamente, non mi sento di poter chiamare “ricetta di bellezza”, diciamo più che altro che potrei definirlo come “esperimento che non ha causato danni irreparabili”.

La Saponaria è un marchio Italiano che muove i suoi ecobiopassi da un po’ d’anni ormai, commercializzando sia prodotti finiti che materie prime dedicate a chi impara l’arte, la mette da parte e poi la tira fuori quando c’è da preparare qualche cosmetico in casa.

Personalmente ho scelto di acquistare questi due prodotti nella loro versione materia prima semplicemente perchè hanno un costo medio/basso, ma anche e soprattutto perchè sono puri, tant’è che puoi vedere anche dalle etichette il loro semplicissimo ed essenziale INCI :

img_6050

E’ tagliata la foto, lo so, ma hai visto che bel cielo pieno di nuvolette si vede sulla boccetta??

img_6051

Per quanto riguarda il gel d’aloe l’unico ingrediente è l’aloe (aloe barbadensis leaf juice) mentre per l’idrolato di hamamelis l’unico ingrediente è, che te lo dico a fare, l’hamamelis (hamamelis virginiana water), purissimi, altissimi, efficacissimi.

Partirei con il raccontarti del gel d’aloe, visto che è un prodotto davvero dalle mille mila proprietà ed è, ormai, sempre più conosciuto ed apprezzato in cosmesi (ma non solo).

Acquistato sullo shop Gaia Natura, al prezzo di 4,80 € per 100 ml di prodotto, ne ho potuto apprezzare da subito le qualità grazie ad una simpaticissima scottatura (lieve, ovviamente) da teglia del forno (non so se anche tu fai parte di quelle persone che, per verificare se è ancora calda, toccano e poi si scottano sistematicamente).

La cosa piacevole di questo gel è che, nonostante si chiami gel per l’appunto, è liquido e dunque lo si può applicare con semplicità con un batuffolo di cotone in caso di aree estese, oppure un bastoncino cotonato se lo devi usare per una piccola parte da trattare; nulla e nessuno potrà, comunque, fermarti dal farlo diventare a tutti gli effetti un gel usando l’addensante che preferisci, eh?

Va conservato al fresco e lontano dai raggi del sole per evitarne l’ossidazione, ciò che suggerisce il negozio che lo distribuisce è di mantenerlo, una volta aperto, ad una temperatura intorno ai 5°, ovvero in frigorifero.

Tral’altro un ulteriore grosso vantaggio di questo prodotto, è che ha una fragranza lievissima, davvero appena percettibile e leggermente agrumata, quindi anni luce dall’odore tremendo che in genere hanno i prodotti a base d’aloe.

Trovo che sia davvero utile in caso di prurito, arrossamento e desquamazione, tant’è che nei momenti in cui il prurito atroce sulla cute mi fa grattare con tutta la violenza di cui dispongo, passare un dischetto di cotone imbevuto di aloe è, fin’ora, l’unico modo che mi permette di avere un conforto immediato.

Non che funzioni meno per attenuare anche le infiammazioni di orripilosi brufoli, ma non si tira indietro nemmeno per darti un sostegno quando si tratta di punture di zanzara, che sappiamo essere di un fastidioso particolarmente intenso specie quando si tratta delle incattivite zanzare tigre.

Ma vogliamo parlare di come è rinfrescante e ristora la pelle, “dissetandola” dopo l’esposizione al sole o ad agenti aggressivi come il sale o il cloro? Credo che sia lo stesso principio che mi ha impedito di pronunciare colorite espressioni dopo il “test della teglia”, lenisce il bruciore e attenua il rossore ma non è acqua santa, perciò va utilizzato sempre in caso di lievi scottature sia solari che di altro genere.

La comodità di avere un gel d’aloe in forma liquida è anche, secondo me, il fatto di poterlo utilizzare come aggiunta preziosa ad una crema/burro corpo, piuttosto che ad un mix di acqua-aloe-shampoo ma nel mio caso si è rivelato particolarmente interessante come elemento liquido da addizionare alle polveri per creare delle maschere viso lenitive.

Perchè devi sapere che, quando una persona ha la pelle mista ma “simpatica” (per non dire altro di sconveniente) come la mia, si può svegliare una mattina con una rinnovata sensibilità o sconosciuta secchezza e in quel caso bisogna correre ai ripari con dei trattamenti adeguati alle esigenze (del momento).

E potevo io forse evitare di aggiungere ingredienti, apparentemente a caso, come se non ci fosse un domani?

No di certo!

Quindi insieme alle polveri e ad un po’ di gel d’aloe, ecco fare la sua apparizione l’idrolato di hamamelis.

L’ho acquistato sempre con furore da Gaia Natura, spendendo € 3,60 per 100 ml di prodotto.

La mia iniziale idea era quella di concedergli unicamente lo scettro di “tonico viso”, considerando le sue proprietà astringenti e decongestionanti che agiscono positivamente sulla pelle impura.

Ma poi mi sono detta, perchè limitarsi ad un unico utilizzo? Diamoci alla creatività, no? Testiamo la sua capacità d’essere un ottimo lenitivo e rigenerante, dedicato anche alle pelli sensibili.

L’ho quindi tuffato in piccola quantità all’interno del recipiente con polvere+aloe, creando una maschera su misura che ho provato svariate volte prima di pronunciarmi, ricordandomi però di mantenere anche il suo incarico di tonico post risciacquo.

E sai che ti dico?

Idrolato di hamamelis, santo subito!

Utilizzato come tonico rinfresca la pelle, riduce sensibilmente la visibilità di pori e punti neri, è davvero imbattibile per riuscire a contenere la lucidità e nel contempo non solo non secca la pelle, ma attenua anche eventuali rossori senza provocare reazioni di alcun tipo.

Integrato nella preparazione della maschera ha avuto un effetto lenitivo, agendo in profondità e purificando la pelle che al termine del tempo di posa, dopo il risciacquo diventa più luminosa e compatta.

Sinceramente mi è piaciuto davvero moltissimo, credo sia uno dei pochi prodotti che mi ha permesso di vedere dei risultati concreti nel giro di qualche settimana di uso, sono anche convinta che con costanza ed uno stile di vita adeguato, possa regalare dei risultati davvero invidiabili.

Fai attenzione alle confezioni, perchè entrambe le bottigliette (in plastica scura, per preservare il contenuto dal degradamento dovuto dalla luce) hanno una imboccatura piuttosto ampia, non vanno bene per le versioni comuni di spruzzino se preferisci usarli in questa maniera, perciò dovrai tenere/acquistare una boccetta apposita se preferisci questo genere di applicazione.

A parer mio sono entrambi degli ottimi prodotti, pur essendo una formulazione mono ingrediente sono davvero molto efficaci, direi che mettono in pratica ciò che promettono abbondantemente!

Dimmi che li hai provati anche tu e ne sei così entusiasta da aprire con me il club “hamamelis & aloe lovers”, che dici ci stai?

Alla prossima, ciao!

Francesca


Rispondi a tittamakeupassion Annulla risposta

24 commenti su “Gel d’aloe vera e Idrolato di hamamelis – La Saponaria

  • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Romeo

    Beh io il rosmarino lo adoro, soprattutto sulle patate, ma francamente tutti questi prodotti non li ho provati! E ogni volta mi fai scoprire un mondo! L’aloe invece mi fa diventare il volto un po’ rosso, mi sa che mi crea irritazione…. un po’ come la vita che deve sapere di alore! Aò se era mia zia me la magnavo al volo, alla faccia di essere vegetariano 😀 Brava … te lo scrivo, perchè lo sei e te lo devi ricordare 😉

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Sono dei buoni prodotti, puri, certificati ed economici, direi che li consiglio proprio a cuor leggero 😉
      Grazie come sempre per essere passata Simona, buona serata!

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Beh studiato è un parolone, diciamo che mi informo come posso, anche per poter scegliere dei prodotti che siano adatti a me è non mi facciano buttar via irrimediabilmente i soldi 😥

  • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria tittamakeupassion

    Ciao 🙂 mi sono appena iscritta al tuo blog! E’ davvero molto carino e ho visto che abbiamo tantissime passioni in comune 😀
    Se ti va ti aspetto sul mio blog :*

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Ciao, beh che dirti grazie mille ma soprattutto benvenuta!
      Vado a dare una sbirciata anche al tuo blog ora, grazie per essere passata 😉

        • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

          Per il momento sono poco “social”, cerco di concentrare tutto sul blog, un po’ per comodità, un po’ per convinzione e forse un po’ anche per pigrizia 😁 grazie mille comunque !

  • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria tararabundidee

    Io uso l’idrolato alla lavanda come tonico, ed ho una pelle grassa, ma non volevo qualcosa di aggressivo! Devo provare anche questi 🙂

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Anche io ho provato l’idrolato di lavanda però con quello di hamamelis mi sono trovata meglio a dire il vero 😊

  • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria stravagaria

    Avevo comprato un gel a base di Aloe in un negozio Naturasì ma poi ho scoperto che contiene un principio assimilabile all’acido acetisalicilico (aspirina) e l’ho regalato alla figlia non allergica, perché all’altra dava irritazione e a me seccava troppo la pelle. Forse è meglio per gli usi non cosmetici tipo appunto scottature ecc… l’hammamelis non l’ho mai provata ma l’idea degli estratti mi piace perché hanno usi più variegati. Buona giornata!

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Io mi sono fidata e l’ho comprato appositamente perché non conteneva altro che succo di aloe, almeno ho pagato qualcosa che è puro al 100% e non mi ha dato nessun effetto collaterale (per fortuna!)

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Hai ragione, l’aloe funziona benissimo in cosmesi, io il succo puro non l’ho mai provato ma qualche bevanda a base di aloe l’ho assaggiata e in effetti non è male, anche se non ho visto chissà che cambiamenti

    • Gel d'aloe vera e Idrolato di hamamelis - La Saponaria Francesca L'autore dell'articolo

      Io la uso solo in cosmesi, avevo provato anche delle bevande ma mai il succo puro, dicono che funzioni molto però!