Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura

Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA – concetti di natura 17


Vaneda (in dialetto Veneto significa “porzione di terra dissodata dedicata all’orto per autoproduzione, una coincidenza? Io non credo…) è un brand Italiano che produce i propri cosmetici in Italia, più precisamente nella provincia di Como, e che fonda le proprie radici….Beh, proprio sulle radici, ovvero sul legame che connette l’uomo e la natura.

Ecco perchè il brand nasce come “concetti di natura“, ispirazione che ha permesso la produzione di cosmetici con formulazioni sapientemente bilanciate, vegetali, prive di ingredienti OGM, derivati petroliferi, parabeni.
Naturalmente non testati su animali, ma garantiti nichel tested ed anche vegani.

Questa è una piccola premessa che ritengo essere doverosa, perchè Vaneda, cara mia, ha avuto il coraggio, l’ardore, l’audacia, l’eroismo e la sfrontatezza, di inviarmi dei prodotti in omaggio, lasciando a me piena libertà di test e finali somme da condividere qui nel blog.

Comprendi bene che, cotanta temerarietà nell’associare me (si, proprio io, quella delle rubriche assurde e delle battute pietose…) a loro, in qualche modo va compresa ed apprezzata.

Si tratta di un trio di cosmetici, viso, capelli e corpo, ma partirò parlandoti della crema viso per pelli sensibili, perchè è la prima dei 3 che ho terminato.

Nello specifico è una crema dedicata alle pelli sensibili prevista per l’utilizzo diurno, visto che è stata concepita per mitigare gli effetti degli inquinanti sulla pelle.
Ora, io abito in un paesino sperduto nelle campagne di circa 7 mila abitanti più un sacco di mucche, non so di preciso quanto e come l’inquinamento possa avere effetti sulla mia pelle, ma non avendo gli strumenti per misurare effettivamente la qualità del derma prima e dopo, ho voluto escogitare un piccolo stratagemma per ottenere il massimo da questa opportunità che mi è stata concessa.

Francesca : “Madre, per caso hai ancora della crema viso? Ne ho ricevuta una, visto che tu hai la pelle secca, vorrei che la provassimo a metà, per capire che effetti può avere su due tipi diversi di pelle.”

Madre : “Mah, ne avrei ancora un po’ di questa qui veramente…”

Francesca : “MADRE??!! Questa crema è nel mobiletto da quasi 4 anni!!!!!!”

Madre : “Ma ne basta poca…”

Francesca : “BUTTALA VIA SUBITO!!!”

Le premesse non sono incoraggianti, lo so, ma una madre non spreca mai….e quella crema quasi pronta per andare alle elementari, è stata comunque usata per le mani.

Mi piaceva molto però l’idea di un test-a-test, le creme viso sono sempre un po’ ostiche da amare, in casa c’è la mia pelle mista, incazzata, sensibile e talvolta oleosa e quella di mia madre matura (con mezza ruga apparsa dopo i 65, ma pure molto timidamente…) secca e sensibile; quale modo migliore di mettere alla prova questo prodotto contemporaneamente, su esigenze tanto diverse?

Munita di un barattolo pulito e un cucchiaino, ho trasferito circa metà del composto che ho consegnato a madre, mentre il rimanente l’ho utilizzato io, tutto questo accadeva circa a metà Marzo.

Ora siamo circa a metà Giugno, perciò credo di aver raggiunto una idea piuttosto completa (anche perchè la crema, ormai, l’ho terminata…).

Partiamo dalla confezione :

E’ un vasetto in plastica opaca, con un sotto-tappo in plastica flessibile trasparente, che sigilla la crema e che ovviamente non vedi, perchè non appena l’ho tolto mi è cascato sulla terra appena smossa.
Ergo, l’ho dovuto buttare via….

Tutte le informazioni riguardanti i principi attivi, le modalità d’uso e l’INCI, sono riportate nell’astuccio in cartoncino di cui è corredata.

Una cosa che salta subito al naso non appena sviti il tappo, è senza ombra di dubbio la fragranza che questa crema ha, è molto intensa ed elegante, mi ricorda i profumi nobili e voluttuosi di tempi passati, dove si potevano riconoscere tuberosa, muschio, fiori bianchi e note dolci e leggermente cipriate.
Non lasciarti però intimorire da questa prorompente profumazione, è comunque senza allergeni ed anche sulla pelle reattiva, non crea fastidio.

Certo, ne devi ovviamente tenere conto, se sei sensibile alle fragranze più intense.

Una delle cose che mi è piaciuta molto, oltre alla profumazione, è senza dubbio la texture di questa crema che risulta essere un compromesso generoso collocato tra il fluido, il gel e la crema, in pratica una emulsione compatta ma non pesante, che si assorbe con rapidità e lascia la pelle leggera ed idratata.

Nella zolla di terra padana in cui abito, la primavera è stata piacevolmente fresca, ma sfortunatamente l’afa non si è fatta attendere troppo, e questo mi ha permesso di testare la consistenza di questa crema con varie temperature, confermando oltre ogni ragionevole dubbio il mio smodato odio per la stagione calda.

Summer?
I hate you.

Direi di partire dalle impressioni che ha avuto la mia faccia.

Allora, consideriamo le esigenze di una pelle mista che ha sì bisogno di idratazione, ma non può essere appesantita da una crema troppo corposa per via del già abbondante sebo, che sgronda tipo acqua di sorgente da ogni poro.
Serve una certa delicatezza, la pelle grassa non deve essere bistrattata, già lavora molto oltre i suoi limiti, vogliamo forse farle fare pure gli straordinari, il lavoro notturno, festivo e nei fine settimana??

Non scherziamo.

Personalmente mi è piaciuta davvero molto, il fatto che si assorba rapidamente senza lasciare tracce di untuosità, è già di suo un bel traguardo, ma poter avere anche una pelle fresca, radiosa ed idratata, mi pare un plus non da poco.
Io ho una pelle piuttosto reattiva, l’ho utilizzata ogni giorno anche nei periodi di allerta-massima-criticità-ciclo, e non ho notato alcun arrossamento o invasione brufolare, perciò la promuovo davvero come una piacevole scoperta.

Passiamo invece alle impressioni che ha riscontrato madre.

La sua pelle è tendenzialmente secca, e per lei questa crema è risultata piuttosto leggerina, non riuscendo a darle quella sensazione di benessere ed idratazione profonda che sperava, va alternata per forza di cose con qualcosa di più nutriente per ottenere un effetto ottimale.
E’ risultata comunque delicata anche sulla sua pelle sensibile, senza causarle pizzicore o rossori.

L’effetto purificante, a contrasto dell’azione degenerativa dovuta agli agenti inquinanti, è veramente molto difficile da poter valutare, a meno che non si abbia l’opportunità di accedere a test specifici, francamente voglio fidarmi ed in ogni caso come trattamento viso per una routine quotidiana, mi ha dato buoni risultati, perciò direi che mi ritengo soddisfatta.

Questo è il suo INCI:

Aqua, cetearyl alcohol, caprylic/capric triglyceride, glycerin, octyldodecyl myristate, propanediol, butyrospermum parkii butter, cetearyl glucoside, triticum vulgare starch, tocopheryl acetate, candelilla/jojoba/rice bran polygliceryl-3 esters, moringa pterygosperma seed extract, glyceryl stearate, myristyl myristate, sodium stearoyl lactylate, prunus amygdalus dulcis oil, vaccinium myrtillus leaf extract, glucose, sorbitol, sodium glutamate, maltodextrine, urea, glycine, hydrolized wheat protein, sodium PCA, panthenol, magnesium trisilicate, lactic acid.

Partiamo considerando subito il cetearyl alcohol, che non è il classico alcol con funzione sgrassante, ma è un emulsionante perciò don’t worry, be fluffy….puppy….happy!
Il caprylic/capric triglyceride regala un bel tocco setoso alla crema stessa, contiene anche glicerina e burro di karitè (glycerin, butyrospermum parkii butter), oltre ad amido di frumento (triticum vulgare starch) ed estratto di semi di moringa (moringa pterygosperma seed extract) una pianta nota per le sue proprietà protettive e purificanti dagli agenti inquinanti come lo smog.

E’ presente anche l’olio di mandorle e l’estratto di mirtillo (prunus amygdalus dulcis oil, vaccinium myrtillus leaf extract) a supportare la formulazione protettiva ed emoliente di questa crema.

Questo è il motivo per cui ho messo il mucchietto di mirtilli nella foto, e penso sia lo stesso motivo per cui Claudia non sarà arrivata a leggere fin qui, ma starà bramando mirtilli maledicendomi, CIAO CLAUDIA, TI VOGLIO BENE NON DIMENTICARLO!

Sinceramente, sento di poterla consigliare come una ottima crema per pelli miste e normali, si comporta egregiamente anche durante la stagione calda e riesce a regalare una piacevole sensazione di pelle morbida ed asciutta, se ne utilizza peraltro poca quindi ti durerà moltissimo.
Meno adatta se hai invece la pelle particolarmente secca e bisognosa di un profondo nutrimento.

Il costo per 50 ml di prodotto è variabile a seconda del rivenditore, ma come fascia di prezzo si attesta intorno a 19/25 €.

Per sapere dove poter comprare vicino a te, devi fare riferimento a Vaneda so che una lista di rivenditori sarebbe più comoda, ma a mio avviso è un vantaggio questo, perchè permette all’azienda di essere sempre aggiornata sulle richieste dei clienti e di monitorare il servizio dei distributori, perciò dai, è un piccolo sforzino per poter offrire il miglior servizio 🙂

Prossimamente sul tuo schermo, arriveranno anche le recensioni degli altri due prodotti, non so ovviamente quando.

😀

CIAO!
Francesca


Rispondi

17 commenti su “Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA – concetti di natura

  • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Anita

    Great post dear, thank you so much for sharing
    Have a very nice end of week
    Kisses

  • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Stardust

    a “tuberosa” sono tornata indietro di 20 anni alle estati lunghe e sonnolente senza tv con in mano un romanzo ambientato nella campagna inglese…..

    • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Francesca L'autore dell'articolo

      Le mie parole sono una dolce carezza al cuore, ed un languido bacio all’anima.
      No ma, mi vengono così da sole, eh???
      Incredibile, assurdo e sconcertante che nessuno mi voglia pagare per le mie parole (neppure se provo a pagarli prima io..)
      😀
      Un baciotto!

    • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Francesca L'autore dell'articolo

      Vedi, sei troppo avanti, io invece ne ignoravo l’esistenza finchè non hanno bussato alla mia porta, ma concordo con te, fin’ora mi sono trovato molto bene pure io 🙂

    • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Francesca L'autore dell'articolo

      La faccia cerosa che certe creme lasciano è veramente insopportabile, questa invece sa essere decisamente piacevole e rapida da applicare.
      Assorbimento 1 – pelle impastata 0 😂

  • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura ClaudiaVampireFlower

    Ho letto tutto e stavo cercando di rubare i mirtilli dalla foto U_U .
    Finché capisco come fare mi studio questa crema; sai che sembra interessante? Poi trovarne una utilizzabile anche se fa caldo non è per nulla facile! 😀 :*

    (Ps: ma come odi l’estate?! :O sacrilegio)

    • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Francesca L'autore dell'articolo

      Secondo me è vincente proprio la consistenza che ha, è fondente e la pelle praticamente la beve…
      Per i mirtilli hai provato con tasto destro, salva con nome e poi stampa? Devo fare una colletta per investire sul teletrasporto…..
      (So che l’estate per le persone normali è gioia, vacanze, relax…ma io non sono una persona normale!)

      • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura ClaudiaVampireFlower

        Ho provato col tasto destro ma non ho visto nessuna scorta di mirtilli materializzarsi tra le mie fauci xD

        Consistenze fondenti ne ho trovate poche finora, e sono diventate tutte mie creme preferite 😀

        • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Francesca L'autore dell'articolo

          Ho appena scoperto che ci sono dei peluche a forma di mirtillo……………………………….
          Cooooomunque, la texture è sicuramente uno dei motivi per cui mi è piaciuta di più, la mia pelle rompipori non è facile da accontentare 😀

  • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura stravagaria

    Sono felice che le aziende comincino a notarti. Hai uno stile personale, buffo e allo stesso tempo non scadi mai nella battuta facile o nell’anonimato. Le recensioni poi sono sincere e puntuali, per cui inviti alla fiducia. Brava Vaneda!

    • Crema viso pelli sensibili anti inquinamento : VANEDA - concetti di natura Francesca L'autore dell'articolo

      sono veramente dei complimenti graditissi, credimi, scegliere la via dell’ironia per me è stato naturale, ma a volte ho su una spalla una specie di falco pellegrino (leggi : professionalità) che mi grida nell’orecchio “MADDAI! Ma cosa stai scrivendo?”.
      Sinceramente prima di accettare questi omaggi ho scambiato una quantità inverosimile di mail con l’azienda, non so quante volte li ho avvertiti che io sono così, prendere o lasciare, ma a quanto pare si sono fidati comunque 😉
      Grazie grazie e ancora grazie per il tuo preziosissimo sostegno!!