SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) - VERDESATIVA

SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) – VERDESATIVA 10


Coscienza : Dimmi che ci vai ancora a quelle riunioni per le dipendenze da saponette…..
Francesca : Chiaro che si, una volta a settimana, e non vedo l’ora.
Coscienza : Addirittura? Però, scusa se te lo dico, ma a me non sembra che funzionino bene come dovrebbero.
Francesca : Ma stai scherzando? Funzionano alla grande! Sapessi quante nuove marche di saponette ho scoperto ascoltando gli altri sapone-dipendenti.

Coscienza :

Francesca : Eddai fattela una risata ogni tanto! In ogni caso sappi che questo è un marchio che conoscevo già prima delle riunioni.
Coscienza : La speranza è l’ultima a morire, dicono. La mia, con te, è già mummificata.

Sempre sta storia che le saponette sono troppe, ma dove sta scritto e chi diamine lo ha deciso poi?
Un numero, qualunque esso sia, non potrà mai fermare la mia necessità accumulatrice di profumato affetto solido.
Giusto per fugare ogni dubbio, ti comunico che non mi adeguerò mai a nessuna limitazione saponettifera, vi amo miei cubetti di gioia schiumosa e vi difenderò con tutte le mie forze, sempre e comunque.

In ogni caso non avrei potuto resistere dall’acquistare questo sapone vegetale, anche impegnandomi oltre ogni limite umanamente concepibile.
Lui è aromatico, agrumato, arancione e profumatissimo :

Verdesativa non è un marchio nuovo, hai capito Coscienza dei miei stivali di gomma?
Le riunioni mi hanno dato delle belle dritte su nuovi articoli che mi accaparrerò il prima possibile, ma di queste saponette ho già parlato ben due annetti fa, proprio QUI, e non mi pare affatto gentile abbandonare le aziende che rendono la mia vita felice e degna di essere vissuta, producendo puro erotismo geometrico e fragrante in cui credo fortemente, condividendo la loro filosofia di produzione etica e rispettosa.

Il filo conduttore dell’azienda è proprio la canapa sativa, la cui foglia è diventata logo di immediato impatto, che viene impiegata sia nella produzione di prodotti per la cura e igiene del corpo, sia per una interessante linea di articoli in tessuto ottenuto dalla lavorazione della canapa stessa, ma qui ci occuperemo solamente dell’indiscussa star del mio cuore : la saponetta.
Questa è la versione alla canapa e agrumi, un prodotto dedicato principalmente alle pelli grasse, che io non ho a dire il vero, ma potevo mai dire di no ad una saponetta così?
Ha un colore talmente intenso e vitaminico, che ti riempie di gioia solo a guardarla.

Ci terrei subito a fare una precisazione che ritengo doverosa; il colore è senz’altro piacevolissimo, spesso ci lasciamo influenzare proprio da aspetto e profumo per scegliere un cosmetico rispetto ad un altro, ma in questo caso mi sono fidata di scegliere con sicurezza perchè so che Verdesativa non utilizza coloranti chimici, tinge i propri saponi esclusivamente con erbe e radici, il che è la garanzia di poter avere un prodotto realmente naturale sotto ogni aspetto (escludendo l’incarto, almeno per il momento…).
La fragranza è l’altro punto forte di questa adorabile saponetta, ad ogni annusata sembra di essere di fronte ad un bicchiere di spremuta fresca di arancio, ha delle note agrumate tipiche con un fondo leggermente dolce, sulla pelle però rimane solamente una profumazione molto delicata e appena accennata; credo che questa particolarità sia ottimale per non mescolare troppo le fragranze se ami utilizzare, dopo la detersione, prodotti con note caratterizzanti particolarmente accentuate.

Potresti non crederci, ma mi capita spesso di usare saponette di vario genere e marchio, fra tutte devo ammettere che quelle Verdesativa sono indubbiamente le più intensamente schiumose del creato, basta strofinare tra le mani umide il panetto di sapone e si crea immediatamente una intensa e soffice schiuma che, se lavorata un pochino, diventa densa e corposa quasi come una crema, oserei dire che non hanno nulla da invidiare ai classici saponi da barba (e infatti non è raro che proceda con operazioni di disboscamento pilifero ascellare, utilizzando proprio la ricca crema di questo sapone).
Io l’ho utilizzata spesso in accoppiata con la spazzolina per il viso in silicone che presi epoche fa da Lidl, le vibrazioni lievi che produce riescono ad addensare ancora di più la schiuma della saponetta sulla pelle, permettendo di effettuare un massaggio davvero appagante e morbido.

Penso che oramai sia chiaro che per me le saponette sono un prodotto che non è mai solo destinato alle mani, devono essere gentili e ben formulate a sufficienza per permettermi di usarle anche sul viso, o mi butto per terra e piango.
Ho infatti utilizzato per diverse settimane questo prodotto direttamente sul viso, inizialmente ogni giorno ma ho presto capito che, non avendo una pelle grassa ma bensì mista, sarebbe stato opportuno alternare la detersione con altri prodotti più delicati, per evitare di combinare sebacei casini sulla mia faccia.
In effetti con un uso troppo serrato ho notato un’aumentata lucidità della zona T, cosa che sono riuscita a tenere a bada facilmente utilizzando questo sapone circa 2 o 3 volte la settimana al massimo, questa per me è stata la tabella di marcia perfetta che mi ha permesso di avere una pulizia profonda della pelle senza però andare a stressarla eccessivamente.

Rispetto ad altri marchi, ho notato che quelle di Verdesativa sono delle saponette dall’impasto piuttosto granuloso e morbido, sono meno compatte e solide di quelle che utilizzo abitualmente e questo, naturalmente, si traduce in una più facile e rapida usura, per questo motivo è utile farle asciugare all’aria evitando accuratamente ogni tipo di ristagno di acqua, è una regola che vale in generale ma in questo caso direi che è davvero fondamentale per evitare di usare una saponetta nuova ogni due settimane.

Ed ora, amiche ed amici, gustiamoci il momento INCI :

sodium cocoate, potassium cocoate, glycerin, aqua, cannabis sativa seed oil, citrus aurantium dulcis oil, curcuma longa root, potentilla erecta extract, alkanna tinctoria root extract, limonene.

Non c’è una infinita lista di ingredienti e questo in genere mi piace nei prodotti da risciacquo (esclusi gli shampoo che, diversamente, ritengo debbano svolgere una azione un più sulla mia capoccia sofferente), troviamo i grassi derivanti dal cocco (sodium cocoate, potassium cocoate), l’olio di canapa (cannabis sativa seed oil), l’olio essenziale di arancio dolce (citrus aurantium dulcis oil) e l’estratto di potentilla (potentilla erecta extract) un fiorellino giallo e delizioso della famiglia delle rose, che viene spesso impiegato nella cosmesi proprio per trattare le pelli che presentano imperfezioni, pori dilatati e altre cose brutte.
Come ti ho anticipato sopra, la colorazione è ottenuta con un mix di curcuma e alcanna (curcuma longa root, alkanna tinctoria root extract), conoscerai probabilmente la prima se sei solita cucinare utilizzando spezie e ricette etniche, o magari se sei una seguace del golden milk, mentre la seconda è largamente diffusa tra chi ha scelto di trattare e/o colorare i capelli con erbe naturali.

Sinceramente non posso dire che sia un sapone miracoloso, ecludendo il fatto che non sarebbe del tutto giusto per il mio tipo di pelle, mi è piaciuto sicuramente per il suo profumo e per il fatto che schiuma alla grandissima, lo considero un prodotto dedicato al corpo e saltuariamente al viso.
Amo i saponi ma non sono affatto esperta di produzione o chissà che altro, così ad occhio però, avendo confrontato non solo gli ingredienti ma anche la resa sulla pelle, devo dire che preferisco la linea di saponette de La Saponaria, sono ricche di olio d’oliva che contraddistingue per la maggior percentuale la loro composizione e sulla pelle risultano più delicate.

In ogni caso Verdesativa ha molte varietà colorate e profumate, arricchite di elementi specifici in funzione del tipo di pelle a cui sono destinati, perciò se non hai particolari esigenze o ti limiti ad usarle per le mani, direi che puoi andare sul sicuro, molto più di quanto non faresti comprando ad occhi chiusi saponette a base di sodium tallowate che, ti ricordo, essere un grasso animale da scarto di macellazione, dunque il limite per la scelta di cosa spalmarti addosso, è sempre e comunque l’etica personale.

Ti ho convinta tantissimo e vorresti sapere dove puoi trovarlo?
Ma che domande, sempre QUI!
Un panetto da 100 gr costa 3,00 € ed è mio dovere di persona che si arricchisce oltre i limiti bancari con le commissioni, comunicarti che puoi scegliere di applicare il codice UNTHEPERTE al carrello, per gustarti lo sconto del 10% sui tuoi acquisti, esclusi i marchi segnalati ed i prodotti già scontati, perchè va bene tutto ma lo sconto, sullo sconto, dello sconto, con lo sconto e per lo sconto, fa chiudere i negozi e questo non è affatto bello.

Che te ne pare, non lo trovi bellissimo anche tu? Sappi che, volendo, con un semplice pelapatate puoi fare dei ricciolini di sapone da mettere all’interno di sacchetti in organza o cotone, per profumare armadi e cassetti 🙂

A presto, ciao!
Francesca


Rispondi

10 commenti su “SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) – VERDESATIVA

  • SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) - VERDESATIVA elisabettafvg

    Bhè quella dei riccioli proprio non la sapevo. Bella idea. La tengo buona per quando una saponetta non fa bene il suo dovere! 😉 Buona Pasqua e Pasquetta Francesca.

    • SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) - VERDESATIVA Francesca L'autore dell'articolo

      Sai che le saponette mi ispirano sempre al massimo 😂😂 grazie infinite Elisabetta, tantissimi auguri di una serena Pasqua anche a te, un abbraccio!

  • SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) - VERDESATIVA stravagaria

    Trovo che l’idea dei ricciolini profumati per i sacchettini da mettere negli armadi risolva anche il problema annoso degli scarti o dei micro-avanzini di saponette (io odio le piramidi che usava fare mia mamma incollando la vecchia saponetta alla nuova…ma dico, almeno all’inizio te la vorrai godere bella e intatta o devi metterle addosso una gobba magari pure di colore e profumazione diversa?!) 😊

    • SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) - VERDESATIVA Francesca L'autore dell'articolo

      In effetti mischiare i profumi non è sempre una bella cosa e poi cavoli una saponetta nuova e perfetta va usata così! 😁
      Però sprecarle sarebbe comunque un peccato, reinventarle come profumatore è il mio modo per amarle fino in fondo 😍😍😍

    • SAPONE AROMATICO CANAPA E AGRUMI (pelli grasse) - VERDESATIVA Francesca L'autore dell'articolo

      È una delizia, se ami le fragranze fresche ti consiglio anche quella al vetiver 😍😍😍😍😍
      Grazie e tanti auguri di buona Pasqua anche a te 😊