mousse micellare struccante & crema viso personalizzata : FARMACOSMETICA

mousse micellare struccante & crema viso personalizzata : FARMACOSMETICA


Ma che te lo dico a fare?

Si, anche stavolta è trascorso così tanto tempo da quando ho provato questo kit composto da detergente e crema viso, che la sua parte più creativa e deliziosa, già non è più disponibile sul mercato.

E questo francamente mi intristisce molto, sia perchè è un chiaro segnale della mia drammatica incostanza nel gestire il blog, ma anche perchè l’idea dei cosmetici personalizzati, a mio avviso è qualcosa di assolutamente geniale.
Quante volte hai rinunciato ad acquistare un cosmetico perchè non ne amavi la fragranza?
Quante altre hai dovuto cercare altrove, pur fidandoti del marchio, perchè non proponevano il siero o la crema più adatta al tuo tipo di pelle?

E Farmacosmetica, che fino a qualche anno fa ti permetteva di “comporre” il tuo prodotto ideale, ora non offre più questo servizio, quantomeno online.

🙁 un minuto di tristezza.

Quando la mia sempre innovativa amica Claudia del blog All Naturelle, mi ha fatto un regalo qualche natale fa, oltre ad apprezzare il fatto che nonostante la distanza il blog sia riuscito a creare dei bei legami di amicizia, sono rimasta veramente e piacevolmente stupita dal fatto che avesse scelto di “creare” un prodotto su misura per me.
Chiaro che un dono è sempre apprezzato ed apprezzabile, specie quando è sincero, ma quanto è gradevole la sensazione di immaginare qualcuno che abbia investito del tempo per usare le caratteristiche che conosce di te, per selezionare prodotti ed attivi adeguati?

Io la trovo una cosa meravigliosa, grazie ancora una volta Claudia, chissà che dando il buon esempio questa consapevolezza si espanda anche alle anime più disastrose e disastrate 🙂

Oggi quindi ciarliamo di un prodotto che non potrai più avere, ovvero la crema viso personalizzata, ed uno che invece trovi ancora nel sito di Farmacosmetica, ossia la mousse micellare viso ed occhi:

Anche l’etichetta era personalizzabile, ma perchè mai le cose con il maggior potenziale sono anche quelle che si disperdono nell’etere così rapidamente, perchè?!

Io direi di iniziare direttamente dalla crema, visto che ahimè non sarà possibile averne una tutta tua come questa, e per la quale era possibile scegliere :

– tipologia di pelle
– attivi addizionali
– colore
– profumo

Claudia ha scelto per me degli attivi antiage ed antistress (di questi ultimi, penso che non ne avrò mai abbastanza….), considerando una pelle impura, una colorazione viola ed un paradisiaco profumo al mango.

Il vasetto in vetro scuro ha completato un solido e prezioso packaging a protezione degli ingredienti della crema, evitandone l’esposizione diretta alla luce e rallentandone quindi il possibile deterioramento.
Il tutto era comunque contenuto anche in una scatolina di cartoncino basico per tutte le creme con i riferimenti dell’azienda ad ulteriore protezione per il trasporto, tutte le indicazioni inerenti gli ingredienti erano invece riportate sull’etichetta personalizzata, mentre all’interno del pacco era stato inserito un foglio con l’indicazione delle personalizzazioni che erano state applicate al cosmetico stesso così da poterne riconoscere rapidamente le peculiarità.

Se ti è capitato di leggere qualche articolo precedente sul blog in meriti ai prodotti viso, quasi sicuramente saprai che devo fronteggiare un tipo di pelle mista, capricciosa, indecisa e dalle caratteristiche altalenanti per tante di quelle variabili esterne e fisiche, che ormai ho smesso di tenerne conto.
Questa è una crema viso dedicata alla pelle impura con specifica azione antiage, ti assicuro che si tratta di un connubio davvero difficile da gestire all’unisono, ma direi fondamentale per aggredire gli inevitabili cedimenti strutturali della mia vecchitudine galoppante, fronteggiando a muso duro anche imperfezioni ed oleosità di una pelle che ci prova fino all’ultimo a fingere di essere ancora adolescente.

La texture credo fosse la parte antistress, almeno per quanto mi riguarda, non la densità di un burro, non la leggerezza di un gel, ma più una consistenza simile ad una mousse leggera e fondente che devo ammettere la mia pelle ha apprezzato principalmente nei periodi freddo-freschi, con i primi aumenti di temperatura ho percepito che iniziava a diventare un po’ troppo per il giorno tendendo dopo qualche ora a lucidare un po’ la zona T, ma era comunque perfetta come trattamento notturno.

E sai dove ho amato maggiormente il suo effetto profondamente elasticizzante ed idratante?

Sul collo.

Ah lì non c’era termometro che reggesse il confronto, una zona delicata e bisognosa di cure soprattutto quando l’età inizia a diventare impegnativa, ad ogni applicazione sentivo proprio la pelle riconfortata, vellutata ed elastica, terminarla mi ha resa drammaticamente triste anche per questo motivo.

E un altro motivo (anzi due) per aver sofferto nel vedere il fondo del vasetto, erano la gioia dei miei occhi e narici ad ogni apertura :

So che le mie competenze fotografiche lasciano a desiderare, ma questo lo sappiamo da svariati anni, sforzati comunque di immaginare il reale colore della crema aiutandoti dalla foto brutta che vedi sopra, pensa ad un viola lavanda freddo, una tonalità pastello davvero splendida che già da sola sarebbe bastata a rendere la crema un piacere unico da essere spalmato, ma non contenta di questo, Claudia ha scelto anche la personalizzazione della fragranza che nel mio caso era appunto mango.

Azzeccatissima anche questa, un profumo intensamente fruttato, ben percettibile ma non invadente, con note dolci che non sono mai risultate stucchevoli, inolte secondo il mio modesto parere sono veramente ideali per le pelli miste/grasse, le note esotiche del mango regalavano una bella sensazione di freschezza con il loro profumo “pulito”, perfette anche per chi non apprezza le fragranze erbose/balsamiche generalmente utilizzate per offrire questo tipo di effetto rigenerante e rinfrescante.

Come ti ho anticipato sopra, la consistenza della crema così soffice e scioglievole invita all’uso, nel mio caso di pelle incazzosa ho dovuto imparare a dosarne la giusta quantità per non eccedere e quindi evitare di percepire una certa pesantezza, ma concentrarne l’utilizzo nei periodi più freddi mi ha comunque permesso di sfruttarne al meglio le caratteristiche senza dover ricorrere a badilate di cipria.

Ho notato che creava una leggera scia bianca durante l’applicazione che penso possa dipendere in parte dal fatto che è “colorata”, nulla di impossibile da gestire, basta qualche secondo di massaggio in più e te ne puoi dimenticare, in ogni caso la colorazione era talmentente piacevole che alla fine ma chi se frega di un minimo di scietta….!

Così ad occhio penso che potrei consigliarla anche ad una pelle normale o con zone tendenti al secco, in quest’ultimo caso l’effetto idratante e levigante potrebbe fungere egregiamente anche da base trucco, cosa che le mie inesistenti abilità in campo make up non hanno potuto confermare.

Questo è invece il suo INCI :

aqua, dicaprylyl carbonate, butyrospermum parkii butter, prunus amygdalus dulcis oil, cetearyl alcohol, glycerin, propanediol, cetearyl glucoside, cetyl alcohol, stearyl alcohol, orobanche rapum extract, candida bombicola/glucose/methyl rapeseedate ferment, phaeodactylum tricornutum extract, tephrosia purpurea seed extract, tocopheryl acetate, arginine pca, xanthan gum, disodium sorbate, caprylyl glycol, parfum, limonene, linalool, hexyl cinnamal, butylphenyl methylproprional, geraniol, CI 42090, CI 14270.

L’azienda Farmacosmetica è composta da un pool di farmacisti decisamente più specializzati di me nel selezionare ed associare ingredienti per trasformarli in trattamenti efficaci, ma volendo dare comunque una sbirciatina possiamo riconoscere piuttosto in alto la presenza di burro di karitè ed olio di mandorle dolci (butyrospermum parkii butter, prunus amygdalus dulcis oil), seguiti da alcuni interessanti e poco noti estratti botanici come ad esempio l’orobanche (orobanche rapum extract) che vanta specifiche qualità rigeneranti e protettive anche nei confronti dei raggi UV, un’alga della famiglia delle diatomee (phaeodactylum tricornutum extract) ed anche l’estratto di tephrosia (tephrosia purpurea seed extract).

Al momento non posso darti indicazioni sul prezzo visto che non si tratta di una referenza disponibile, ma nello shop dell’azienda è possibile trovare una interessante varietà di prodotti viso e corpo, con prezzi a partire da circa 4 euro fino ai 60 € per il pacchetto corpo e viso (4 o più prodotti full size).

Ma parlando di cose che è possibile acquistare, fiondiamoci sulla mousse micellare che invece puoi trovare QUI al prezzo di 12 € per 100 ml di prodotto :

Difficile dire se ci sia qualcosa che vince sulle mousse detergenti, una coccola formato schiuma, una carezza profumata che ti ricorda ad ogni utilizzo quanto basti poco per volersi bene, dedicando del tempo a noi stessi con piccoli gesti quotidiani, tanto semplici quanto essenziali.

Io non posso dire nient’altro se non che le amo, preferisco da sempre la detersione per contrasto a quella per affinità, e pur avendo provato delle referenze realmente delicate ed efficaci anche con ridottissima capacità schiumogena, non resisto alla sofficità di questi prodotti, nel caso di questa in particolare devo anche dire che la mousse risulta ben ferma e compatta, non avendo una componente eccessivamente “aerata” permette di indugiare con il massaggio sul viso senza che sparisca sulla pelle in un batter d’occhio, nonostante l’applicazione su viso umido come è consigliato nei brevi consigli d’uso della confezione.

Si propone come struccante dedicato a viso ed occhi, anche quelli delicati, il mio massimo make up è utilizzare un po’ di mascara waterproof pertanto non ti posso dare delle opinioni concrete sulla sua capacità di eliminare i residui di trucco visto che quello resistente all’acqua richiede un intervento incisivo e specifico, però come detergente viso mi è piaciuto veramente moltissimo.

Rimane sempre e comunque un detergente e non un collirio, quindi se ti entra prepotente nella cornea non ne sarai felice, ma se invece ti lavi il viso con un po’ di grazia da principessa e non ti gratti come un orso non avrai problemi, io che ho gli occhi delicatissimi non ho mai avuto accenni di arrossamenti o bruciore.

Riesce a pulire e lenire la pelle in un solo gesto, detergendola in maniera profonda ma non aggressiva, cosa direi fondamentale in un prodotto del genere ma che assume una caratteristica ancor più importante ed apprezzabile se rapportata alle esigenze di una pelle mista, appesantita dalla produzione di sebo in eccesso, ma a cui non mancano anche zone di maggior reattività, sensibilità e talvolta secchezza.
Lei è una di quelle mousse che ti fa dimenticare la tipica sensazione di “pelle che tira”, caratteristica che in genere si riconosce nei prodotto troppo sgrassanti o inadatti al nostro tipo di pelle, ma al contrario la lascia fresca, pulita e morbida.

In questo caso la fragranza è un tantino più complessa da definire, nonostante il mio naso tenda a preferire tutte quelle note comprese fra le verdi, ozonate, legnose, fruttate e dolci in base al periodo ed alle influenze cosmiche, ci sono alcune composizioni che riescono a sorprendermi e questa è stata certamente una di quel genere.
La profumazione è intensa ma non invadente, all’inizio si percepisce una forza talcata/cipriata subito ravvivata dalle note fruttate e leggermente acidule del melograno, devo dire che l’insieme è particolarmente femminile ed elegante, almeno questo è quanto il mio naso ha percepito e mi è piaciuto parecchio, inoltre pur essendo un profumo aggiunto si è rivelata delicatissima anche nei momenti in cui la mia faccia (più del solito) risultava stranìta dalla vita.

Questo è il suo INCI :

aqua, punica granatum seed oil , polyglyceryl-4 esters, sodium lauryl sarcosinate, cocamidopropyl betaine, polyglyceryl-4 caprate, aloe barbadensis leaf juice, glycerin, panhenol, sodium chloride, coco-glucoside, glyceryl oleata, calendula officinalis flower extract, chamomilla recutita water, parfum, citric acid, benzoic acid, dehydroacetic acid, phenoxyethanol, ethylhexylglycerin.

Contiene olio di semi di melograno (punica granatum seed oil), aloe, glicerina e pantenolo (aloe barbadensis leaf juice, glycerin, panhenol) ingredienti idratanti e molto affini alla pelle oltre ad estratto di calendula ed idrolato di camomilla (calendula officinalis flower extract, chamomilla recutita water) a supporto della sua delicatezza nel trattare anche le pelli sensibili.

Piccola parentesi, Claudia ha scelto di regalarmi insieme a questi due prodotti anche una crema mani ed un balsamo labbra, che costano rispettivamente 5,50 € e 3,30€ già di loro molto convenienti ma se vuoi provare più referenze rispariamtno un tantino, l’azienda offre anche dei kit bundle per i quali il prezzo è ridotto.
La crema mani è favolosa, ha un profumo di arancio dolce che per un attimo ti regala un brivido di gioia anche nei momenti peggiori ed in più nutre la pelle senza lasciarla unta o appiccicosa e il balsamo labbra…che dire se non compralo subito? E’ uno stick molto grande con la consistenza giusta per essere utilizzato anche in estate senza squagliarsi come un ghiacciolo in spiaggia, mentre in inverno per diventare cremoso ha bisogno di qualche secondo ma l’ho trovato ideale per proteggere e nutrire in profondità le labbra ed alla prima occasione acquisterò il kit con le tre versioni.

Nel caso ti andasse di raccogliere delle firme per riportare in auge i prodotti personalizzabili, io ho già la penna in mano.

A presto, ciao!
Francesca

 

Rispondi