Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA

Don’t cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA 22


Mamma mia quanto è messa male la situazione del pianeta, rifiuti, inquinamento, deforestazione… Che cosa posso fare per cercare di fermare questa distruzione??

 

Devi stare in riga fratello…. Seguendo la saggezza delle zebrate strisce di Lamazuna, potrai contribuire anche tu a migliorare la salute del pianeta, ogni singolo giorno!

 

 

Ah, e per dovere di cronaca devo comunicarti anche che :

Ti ricordi che, qualche tempo fa, ho scritto un articolo relativo al brand francese Lamazuna?

In che senso no?!

Beh, lo puoi leggere (o rileggere) STRUCANDO QUA.

A me piace scrivere (altrimenti, andiamo, perchè mai avrei dovuto aprire un blog?) e ho scelto di prendere spunto da un comunicato stampa che avevo ricevuto, per cercare, seppur in piccolo, di trasmettere questa loro filosofia ecologica, rispettosa ed etica che condivido in pieno,  volendo contribuire alla diffusione di qualche informazione aggiuntiva o anche solo per stimolare la curiosità verso questi innovativi prodotti zero rifiuti, che ti ricordo potrai toccare con mano, oltre che annusare con narice, all’edizione di Settembre del SANA a Bologna.

Quindi se hai già detto tutto nell’altro articolo, perchè occupi prezioso spazio nel web con le tue amenità?
– Beh, perchè volevo informarti di una cosa che non sapevo quando ho scritto in precedenza, ovvero che Lamazuna ha scelto di inviare dei prodotti, tanti prodotti, a me stessa medesima, e  pure di sua spontanea volontà.

Per questo motivo penso sia ovvio e superfluo aggiungere quanto il pianeta sia al limite della più totale disperazione, se una azienda del genere è spinta, senza alcuna minaccia peraltro, ad affidarsi alle mie parole, idee ma soprattutto alla mia piena ed assoluta anormalità.
Dunque sappi, cara mia, che la sorte dell’ambiente, è anche nelle tue mani!

Selezionando in maniera oculata ed intelligente puoi fare davvero molto, come ad esempio:

  • Puoi scegliere di salvare un albero dall’abbattimento, gli alberi sono sensibili sai, basta qualche pesante battuta sulla grandezza del loro tronco e si buttano subito giù, e non immagini nemmeno quanto tempo serva poi per farli ritornare quei bei fusti di sempre!
  • Puoi evitare di strozzare una tartaruga che nuota allegra e felice nel mare e, volendosi sentire sempre una giovincella, non si mette gli occhiali per paura di dimostrare più anni di quelli che ha, e così si sbafa i sacchetti di plastica che fluttuano, scambiandoli per qualcosa di vivo e salubre, come dovrebbe essere ogni cosa che popola le acque.
  • Puoi regalare alla tua cute l’opportunità di fare le boccacce ai flaconi di plastica che invadono le discariche, perchè hai deciso di affidarla alle cure sensuali ed ecologiche di un autentico shampoo solido, sexy come una saponetta, efficace come un detergente liquido e delicato come una carezza.
  • Puoi far sorridere il tuo sorriso regalandogli l’emozione di lavarti i denti con un dentifricio davvero macho, con gli addominali scolpiti e 0% acqua….altro che pasta flaccida e triste.
  • Puoi lasciare che le tue ascelle gridino al mondo SUDARE E’ BELLO, SUDARE E’ SANO regalandoti comunque la fragranza naturale degli oli essenziali del deodorante solido.

E poi, diciamocelo, in questo modo puoi contribuire anche tu a salvare una blogger vera da personaggi di dubbia professionalità e scarsa influenza positiva, tipo quelle persone strane che fanno le foto storte, con luci improbabili, ombre enormi che riescono a spaventare addirittura la notte e si fossilizzano solo su certi tipi di prodotti, ad esempio burrocacao e saponette.

Per dire……!

Non serve molto per fare la differenza, cambiare mentalità di sicuro non è facile nè tantomeno immediato, ma si può partire da qualcosa di semplice e quotidiano, come lavarsi il viso o i denti in maniera efficace ma ad impatto zero, per iniziare a muovere i primi passi verso un futuro meno pesante per la terra.
Le scelte che facciamo si ripercuotono inevitabilmente sul domani di ciascuno di noi, CIASCUNO, perciò visto che non esiste un pianeta B da usare come scialuppa di salvataggio, direi che è opportuno iniziare a pensarci tutti insieme appassionatamente.

Magari non fra un secolo.

So di avere avuto una opportunità di dimensioni galattiche ricevendo questi prodotti, sono disoccupata ma non pirla al punto da non saper fare due conti e comprendere che valore ha ciò che ho ricevuto, e questo chiamiamolo fattore economia, mi spinge anche a fare un’altra riflessione.

In un momento in cui la morsa della recessione economica è ancora altissima ed è più facile trovare il principe azzurro con tanto di calzamaglia in sella ad un cavallo bianco fermo al semaforo, che non un lavoro stabile, non si spendono eurini a cuor leggero, ogni cosa è valutata e soppesata con grande attenzione, specie quando si tratta di cose “potenzialmente futili” come la cosmesi.

Io sostengo con forza la produzione rispettosa dell’ambiente e degli animali, le scelte etiche ed il riciclo, e sono fermamente convinta che questo genere di prodotti non dovrebbero essere una opzione per pochi, ma la scelta a disposizione di tutti.
Riuscire a diffondere su larga scala prodotti meno inquinanti, riciclabili e sani può smuovere non solo le coscenze, ma anche stimolare l’innovazione e soprattutto i capitali, perchè è inutile fingere che si possa fare impresa con l’aria e i sorrisi.

Beh, a meno che uno non venda effettivamente bottiglie di aria e sorrisi, ovviamente.

Penso però che far confluire investimenti importanti orientati alla salvaguardia dell’ambiente, ed alla crescita del mercato ecobiologico in tutte le sue forme ed ambiti, possa significare che finalmente si può far uscire l’ecologia da quella che fin’ora è stata considerata una nicchia da fricchettoni, rendendola ciò che dovrebbe invece essere da tempo : la normalità.

Al limite, se i prezzi e la gestione non si normalizzano, si può sempre tornare al baratto.

Ah quanto mi piacerebbe, sarebbe una soluzione GENIALE!
Pensa, potrei comprare burrocacao pagandoli con zucchine, pomodori e dog-sitteraggio e magari imparare l’arte della saponificazione ed aiutare la produzione in cambio di saponette.

Che goduria.

Teniamola buona come idea questa, eh? Niente niente potrebbe tornarci utile in caso di esplosione del sistema…

Prossimamente sul tuo display quindi, troverai le singole recensioni dei prodotti che col tempo avrò avuto modo di testare, ma se nel frattempo vuoi sostenere la zebra perchè qualche prodotto stuzzica la tua curiosità e non resisti senza provarlo, non trattenere la generosità verso il pianeta, vedrai che te ne sarà grato 😉

Stavolta ho scelto di portare in viaggio (breve, molto breve, non scherziamo con gli attacchi di panico!) queste colorate e profumate scatoline, in modo da poterle ritrarre in mezzo alla natura, ma mi sono dovuta spostare dalla mia postazione iniziale perchè ho avuto l’impressione che qualcuno stesse tramando qualcosa di losco…..

Senti, io la distraggo con la mia “adorabilezza”, appena si gira agguanta lo shampoo solido che ho tutte le piume arruffate. Ah, visto che ci sei, prendi anche i dentifrici, ultimamente c’ho un alito…..Mia moglie, Annatra, ha iniziato a usare l’aglio in cucina.

PER LA REALIZZAZIONE DI QUESTE FOTO NON E’ STATO MALTRATTATO NESSUN COSMETICO.
E, OVVIAMENTE, NESSUNA ANATRA.
ANZI, LORO SI SONO SBAFATE UN INTERO SACCHETTO DI PANE.

 

Voglio ringraziare ancora una volta Lamazuna per la fiducia che ha avuto il coraggio di affidarmi, insieme a quel pizzico di creatività e pazzia che ogni innovatore come loro deve avere, e che mi auguro possa ispirare anche molti altri.

Il mio cuore era già amabilmente zebrato, ma dopo aver tenuto tra le mani un bigliettino col mio nome, scritto a mano……sono partite britanniche note che hanno invaso la stanza “loooooove looooove looove pappararara all you need is love, pappararara, all you need is love, love, love is all you need…“.

Scrittura, matite e personalizzazione, questo è un colpo basso, che però ho adorato!

😉
Francesca


Rispondi

22 commenti su “Don’t cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA

  • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA stravagaria

    Che bello! Sono proprio contenta per te 😊 Loro lo sanno che sarai come sempre implacabile e incorruttibile, vero? Certo che sì e fanno bene a darti fiducia: vuol dire che conoscono il valore dei loro prodotti. Il packaging inoltre è molto carino. Aspettiamo recensioni. 😊

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      Devo dire che mi lusinga, ma al contempo mi preoccupa un attimo l’idea di essere considerata davvero una blogger 😁
      Io ho sempre dato per scontato che quando si scrivono opinioni, queste siano personali e motivate da una esperienza diretta, mi sfugge l’utilità di regalare superlativi assoluti ai prodotti solo perché sono degli omaggi, poi se uno li compra e gli cascano tutti i capelli mi sentirei pure in colpa….
      😆

  • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Stardust

    complimenti Fra <3 era ora che qualche ditta si accorgesse di te e di quanto sei brava…e seguita!!!
    Ci metti il cuore neu tuoi articoli e si percepisce!

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      Troppo buona Serena, come sempre, anche se ho un attimo tentennato su “ci metti il cu…” 😁
      No dai, adoro avere la possibilità di fare qualcosa che mi piace e scrivere è una di questa, se poi riesco pure a trasmettere qualcosa di buono, meglio!
      Qualcuno di adorabile mi ha scritto un biglietto, a mano, con una matita, mi sarebbe bastato solo quello per andare oltre i confini della felicità 😍

  • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA elisabettafvg

    Io ho fiducia nel cambiamento.Sempre più eco-bio-sostenibile e come dici tu riprendendo il baratto come mezzo di scambio! Sono pronta a ricamare corredi, preparare bigliettini d’auguri,… per avere in cambio farine e olio EVO! 🙂 Salutami Anna-tra! Geniale come sempre! Buon week end!

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      Tu lo sai che io rido da sola fino alle lacrime per le mie stesse battute, vero? 😂😂😂 Annatra mi ha fatta morire!
      Comunque hai ragione Elisabetta, dobbiamo essere noi i promotori del cambiamento ed il baratto ha molti vantaggi, in fin dei conti ogni persona ha molto da offrire e varrebbe la pena considerare l’opportunità di scambi extra finanziari 😉

  • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA svirgola

    Vedo che cominci ad avere la giusta visibilità. Secondo me qualcuno prima o poi ti assume sul serio. Saresti una risorsa preziosissima, tu. Io ne sono più che certa. 😉

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      Avete letto bene? No perché se non vi fidate del parere autorevole di svirgola, non avete capito proprio niente.
      😀
      Non so se è stato un caso fortuito o se davvero l’ambiente ha bisogno anche delle risorse più scarse per essere aiutato, ma mi piace poter essere una goccia che formerà un’onda lunga 😉 grazie mille!

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      Hanno uno shampoo a forma di pasticcino che profuma di cioccolato…no dico ma scherziamo? Sostenere il pianeta non è mai stato così appagante e divertente!
      Grazie per le sempre belle parole che spendi per me, spero di poterle meritare tutte 😉

  • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA vikibaum

    sei unica e sono felicissima per te, francesca …condividiamo l’amore per le piante e gli animali…buona giornata a te

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      Sono davvero contenta che questa coscienza “verde” sia condivisa, ma spingerne un pò la diffusione non può che fare bene 😉
      Grazie mille, una felice giornata anche a te!

  • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Ale e Ale

    Io adoro il tuo modo di “raccontare” e si perché di scrivere sono capaci tutti, di coinvolgere no!
    Questi prodotti mi hanno interessato già dalla prima foto messa in anteprima (questa, e quindi perché scrivo un commento se ancora non sono andata a cercare le altre?) e mi piace il tuo approccio ironico che a differenza di alcune blogHer, quelle vere (con l’h tanto per prenderci in giro tutti) fa venire davvero voglia di leggere le tue recensioni o pseudo recensioni visto che questa è un’anteprima (come sono puntigliosa oggi? 😛 )

    Continua così 😀 anche se i miei complimenti valgono quanto l’h dentro alla parola blogger!

    Una pseudo-semi-blogHer 😛

    • Don't cry for me anteprima #3 : LAMAZUNA Francesca L'autore dell'articolo

      No va beh e qui cosa rispondo? Tutte ste cose bellissime me le merito davvero? Sei troppo gentile grazie mille, mi piace l’idea di scrivere, sapere che in qualche modo coinvolge chi legge e riesce ad informare un po’ ma in maniera leggera ed ironica è il massimo…grazie millissime, anzi, ghrazie con l’h 😂😂